SalentOS “Luppìu” 1.0: breve panoramica e data di lancio

desktop

Chi in questi anni ci ha seguito sicuramente rimarrà stupito dalla principale novità della nostra prossima distro; infatti SalentOS in passato è sempre stata sviluppata su base Ubuntu, della quale seguiva i rilasci relativamente alle sole versioni LTS.
Di recente però il team ha preso la decisione di ‘switchare’ a Debian, ed esattamente sul ramo stabile (Debian 8.5 Jessie), nota appunto per la sua stabilità e affidabilità.

Il WM (Windows Manager) è e rimarrà Openbox, del quale si apprezzano velocità e leggerezza.
Data però la sua complessità per i neofiti e considerato che uno degli scopi principali di SalentOS è quello di essere il più user-friendly possibile, il team di SalentOS ha sviluppato propri tools grafici che ne permettono un utilizzo più semplice e immediato; siamo certi che apprezzerete il nuovo Centro di Controllo, lo Styler, yANIMA e l’Updater.
Inoltre anche Luppìu avrà propri repository che permetteranno di mantenere costantemente aggiornata la distro ed i vari tools.

SalentOS “Luppìu” sarà disponibile dal 22 Ottobre 2016 in entrambe le architetture 64 e 32 bit.

Codename e logo

box_green_ombra_128
A partire da questa versione SalentOS avrà un codename in griko (greco antico) basato sulle più significative località del Salento – la scelta attuale è ricaduta su Luppìu (Lecce) – ed un logo aggiornato e rivisto nello stile ed i colori.

GUI personalizzate

Come descritto precedentemente il team ha provveduto a sviluppare propri tools che descriveremo di seguito in dettaglio. Qui i più significativi:

yANIMA (Yet Another Nitrogen Manager)

Come dice l’acronimo è un manager per Nitrogen (gestore di wallpaper usato in Openbox).
E’ il gestore wallpaper di default in SalentOS e aggiunge molte funzioni che nitrogen non possiede.
La sua icona (girasole) è presente nella systray della barra tint2: cliccando con il tasto destro su di essa si apre un menù a tendina per la configurazione delle impostazioni.yanima1
Queste alcune delle funzioni:
– E’ possibile selezionare la cartella delle immagini
– Variare in modalità random o in sequenza i wallpaper con un intervallo di tempo che l’utente può definire.
– Far in modo che ad ogni avvio il sistema carichi in modo casuale un wallpaper o mantenga l’ultimo impostato.yanima2
– Ma la novità è la possibilità di poter scaricare in modo automatico dai server di SalentOS (decidendo quali scaricare tramite anteprime) wallpaper di foto esclusive del Salento del fotografo Gabriele Letizia ….(e non solo)

Styler

styler

E’ il cuore della gestione del WM e degli elementi grafici per SalentOS. Se amate personalizzare l’aspetto grafico della vostra Distro, apprezzerete sicuramente la semplicità e velocità con cui le modifiche verranno applicate al sistema.

styler2

Attraverso di esso è possibile scegliere:
– Tema Openbox tra 3 possibili proposti creati appositamente per SalentOS dalla web graphics greca Irene Grammatika, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti
– Icone tra quelle presenti nel proprio sistema
– Gestire i lanciatori del pannello tint2 con la possibilità di aggiungere/eliminare/ordinare le varie scorciatoie
– Selezionare diversi temi per il pannello tint2, con possibilità di ordinare la posizione ed effettuare un backup della configurazione per un eventuale ripristino.

– Gestire e visualizzare orologio e data;
– Selezionare il tema conky tra quelli presenti nel proprio sistema;
– Attivare/Disattivare e personalizzazione file di configurazione del Compositing (Compton)

SalentOS Control Center

cc

Già presente nelle versioni precedenti di SalentOS ha subito un restyling introducendo il sistema a schede suddivise per categorie.

Updater

Completamente rivisto rispetto alle precedenti versioni ora si occupa di controllare ed eventualmente proporre in automatico i nuovi aggiornamenti; è l’utente a decidere quando procedere con l’installazione.

Questa è solo una breve sintesi delle novità principali…… ora tocca a voi scoprire il resto.
Vi invitiamo, per chi ancora non lo fosse, ad iscriversi al Forum e a visitare il sito ufficiale SalentOS.
Enjoy with SalentOS!!!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anti-spam: complete the taskWordPress CAPTCHA