Lezione 3 : Tipi di Dati semplici

Iniziamo ad esaminare i tipi semplici di dati in python che vengono trattati ed asseganti alle variabili, seguirà poi una lezioni su tipi complessi di dati.

Tipi dati semplici

  • Numerici (interi e a virgola mobile)
  •   Booleani (True / False)
  •   Stringhe

Interi : numeri interi a 32 bit.
Numerici: numeri in virgola mobile (float).
Reali :composti da valore reale ed immagine
Booleani : possono assumere i valori true /false per creare una variabile booleana basta asseganre  True o False, SENZA apici.
Stringhe : insieme di caratteri alfanumerici , le variabili sono create assegnando come valore una o più lettere racchiuse tra apici o doppi apici:

Gli operatori che si possono usare per eseguire operazioni matematiche su dati numerici sono :

+    Somma
    Sottrazione
*    Moltiplicazione
/    Divisione (intero)
   Resto della divisione (modulo)
**    Eleva a potenza

Per quanto riguara le stringhe:
Le stringhe sono immutabili,  non è possibile sostituire una parte di una stringa; per modificare una stringa, occorre riassegnarla completamente.E’ possibile effettuare delle concatenazioni di stringhe mediante il segno +
Oltre a concatenare due stringhe, possiamo anche moltiplicare con il segno *  una stringa per un numero: l’effetto sarà quello di ripetere la stringa per quel dato numero di volte.
Una tecnica utilizzabile sulle stringhe è quella dello “slicing” ( tagliare a fette): permette di estrapolare singoli caratteri o sequenze di caratteri da una stringa (sottostringhe).
Per estrarre un carattere da una stringa basterà indicarne la posizione attraverso un indice arcchiuso tra parentesi quadre .
Gli indici di python partono da zero
a=stringa[3]
Nell’esempio alla variabile a è assegnato il quarto carattere della stringa (python conta da zero).
E’ possibile estrapolare parte della stringa tra indice di inizio  e indice di fine usando la seguente sintassi
stringa[indiceInizio : indiceFine]

Esempio:
 

>>> stringa=”hello world”
>>> stringa2 = stringa[3:5]
>>> print stringa2
>>>lo wo

 

 

Lezione Precedente : print e input                                                                                                            Lezione Prossima:if-elif-else

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anti-spam: complete the taskWordPress CAPTCHA